Operazione Drone Athon, la Polizia Olandese sul web a caccia dei video dei voli illegali

La Polizia Olandese setaccia internet per individuare gli autori dei video girati con i droni in violazione delle regole. Al primo accertamento scatta un avvertimento al secondo una multa. Per le violazioni più gravi segnalazione immediata all’ Autorità Giudiziaria.

Si chiama drone-athon l’operazione messa a segno dalla Polizia Olandese per contrastare il fenomeno degli usi impropri dei droni che sempre più spesso volano dove è vietato. Il 19 Aprile una quarantina di agenti della Politie hanno setacciato internet: forum, Youtube e piattaforme social come Facebook per individuare i video e le azioni compiute pilotando droni in violazione delle regole.

“Quando riceviamo una segnalazione che un drone sta volando in violazione delle normative spesso arriviamo troppo tardi sul posto, quando ormai il volo si è concluso e il pilota è andato via. Inoltre, anche quando i nostri agenti vedono di persona un drone volare in zone non consentite, molte volte gli risulta difficile individuare il pilota ai comandi.
L’operazione drone-Athon svolta su internet facilità l’individuazione di chi non rispetta le regole e gli abusivi nella conduzione di un drone” ha dichiarato la Politie.
Nell’operazione di monitoraggio sul web sono stati identificate 45 persone titolari di video realizzati con droni che hanno compiuto voli illegali. I responsabili sono stati contattati dalla Polizia e avvertiti che esistono regole da rispettare nella conduzione di un drone hobbystico come: volare solo di giorno, non volare sopra le folle, aree urbane, ferrovie, strade, etc.
Il drone deve essere condotto a vista e lontano dagli aeroporti. Per tutti coloro che hanno ricevuto il primo avvertimento, alla prossima violazione accertata scatterà una multa.
Ulteriori 5 soggetti hanno mostrato violazioni talmente gravi che sono stati segnalati direttamente all’Autorità Giudiziaria che valuterà se e in che modo procedere nei loro confronti.
Molte persone non sono a conoscenza che esistono delle regole sui droni e dei rischi associati alle violazioni. Nel 2015 abbiamo ricevuto 64 notifiche di droni schiantati, nel 2016 sono diventate 96 ma pensiamo che queste cifre siano soltanto la punta di un iceberg” ha affermato la Polizia Olandese dichiarandosi soddisfatta dei risultati ottenuti dall’operazione drone Athon.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.