Fenomeni elettrici atmosferici sugli APR

Le conseguenze di un fulmine su un drone in volo

La definizione nel titolo è poco attraente ma in sostanza, cosa accade ad un drone colpito da un fulmine? Personalmente me lo sono chiesto qualche volta, ho scoperto che non sono stato il solo, anche Tom Scott che ha portato due Phantom DJI all’ High Voltage Laboratory dell’Università di Manchester per farli investire da una scossa elettrica da un milione di volt.

L’università britannica genera fulmini di oltre un milione di volt a scopo scientifico. Per sicurezza, i droni erano vincolati da un cavo, per evitare che schizzassero chissà dove una volta centrati dalla scarica, e filmati in slow motion per vedere che accade di preciso.”La scarica gli è passata esattamente al centro, entrando dalle eliche e uscendo dai carrelli” spiega la coordinatrice del progetto, Enna Bartlett.

Sorprendentemente, il drone non presenta nessun danno visibile. Ma a l’elettronica è stata definitivamente fritta dalla scarica. In compenso, la batteria funziona perfettamente. Così, per il secondo esperimento i ricercatori hanno pensato di proteggere i delicati circuiti digitali con un parafulmine di rame, un semplice anellino di metallo. Esperimento fallito, il fulmine ha ignorato la presenza del parafulmine e si è fatto attrarre dai motori elettrici, tra l’altro contengono ben più rame dell’anellino messo dagli scienziati inglesi, e il drone si è fritto ancora peggio del primo esperimento, addirittura le eliche sono state sparate via dal fulmine.

Una cosa è certa, meglio non volare in prossimità di un temporale!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.