Modifiche al Regolamento ENAC “Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto”

L’ENAC ha appena pubblicato la disposizione 8/DG del 16 marzo. La modifica viene ad intervenire sull’art. 8 (Requisiti per l’impiego dei SAPR) comma 1 e art. 8 comma 16 .

L’ENAC dichiara che le modifiche di alcuni paragrafi del Regolamento sono state effettuate per agevolarne l’applicazione.

Le modifiche (qui in formato integrale):

Comma 1

La capacità dell’operatore del SAPR a rispettare gli obblighi derivanti dal
presente Regolamento viene attestata dall’ENAC mediante una autorizzazione nei casi di operazioni specializzate critiche. Nei nei casi di operazioni specializzate non critiche, tale capacità viene dichiarata dell’operatore secondo le modalità previste nel Regolamento.


Comma 16

L’attività sperimentale consente di effettuare attività di volo allo scopo di ricerca e sviluppo o attività di volo iniziale propedeutica alla presentazione della richiesta di autorizzazione o della dichiarazione per operazioni specializzate.

Ne[ caso di attività iniziale propedeutica, l’attività deve essere finalizzata a determinare nell’ambito di quali condizioni e limitazioni le operazioni specializzate possono essere condotte in sicurezza. Essa è condotta sotto la responsabilità del pilota e nel rispetto delle previsioni di cui all’art. 8 comma 5a. e non necessita di preventiva comunicazione al[‘ENAC.

Le modalità per l’effettuazione dell’attività sperimentale per lo scopo “ricerca e sviluppo” devono essere autorizzate dall’ENAC.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.